Il futuro parte da qui 2022

Il futuro parte da qui 2022

Diventa protagonista del futuro

Il Bando Il Futuro parte da qui 2nd” sarà destinato a tutti gli Under 35 che rispettano i requisiti di partecipazione e coltivano un interesse, una passione o un’attitudine verso i temi di Intelligenza Artificiale, innovazione e nuove tecnologie.

I partecipanti, singolarmente o in team, avranno il compito di sviluppare un’idea, un progetto o anche semplicemente delle proposte innovative che abbiano come tema

 «Intelligenza Artificiale al servizio delle nuove emergenze globali»


ROADMAP EVENTI


DESTINATARI:

  • Il bando è destinato a tutti gli Under35 che hanno frequentato/stanno frequentando corsi universitari o corsi ITS e IFTS o che coltivano un interesse, una passione e/o un’attitudine verso i temi: Intelligenza Artificiale, innovazione e nuove tecnologie. Nello specifico possono partecipare al Concorso i ragazzi con almeno uno dei seguenti requisiti:
    • Di nazionalità italiana e Under35;
    • Studenti o ex studenti di Atenei italiani e residenti in Italia e Under35;
    • Studenti o ex studenti di corsi di formazione ITS e IFTS e residenti in Italia e Under35;
    • Studenti o ex studenti di Atenei italiani e NON residenti in Italia e Under35;
    • Studenti o ex studenti di corsi di formazione ITS e IFTS italiani e NON residenti in Italia e Under35;
    • Start-up con sede legale in Italia e Under35;
    • Start-up fondata da ragazzi Under35 residenti in Italia o che hanno frequentato/stanno frequentando Università italiane o corsi ITS e IFTS in Atenei italiani.

APERTURA BANDO: 12 ottobre 2022 ORE 18

CHIUSURA BANDO: 15 dicembre 2022 ORE 18

STATO: In attesa

PROMOTORE:  SediciMedia 

COMITATO TECNICO: Fly University Project – ETS 

PATROCINIO: Regione Lombardia – Regione Marche – Regione Calabria

SI RINGRAZIA: Visionary

INDIRIZZO A CUI DESTINARE LA DOMANDA:

bandofuturo@sedicimedia.it

DOCUMENTI OBBLIGATORI DA PRESENTARE: 

Per partecipare al bando è necessario allegare alla mail:

  • Il progetto con il quale si vuole partecipare al bando in formato PDF o PowerPoint.
  • Un documento di identità in corso di validità. In caso di partecipazione in team dovranno essere forniti i documenti di tutti i partecipanti e l’indicazione della persona che, in caso di vittoria del bando, parteciperà al viaggio formativo.
  • Lettera di motivazione del candidato che in caso di vittoria prenderà parte all’esperienza.
  • Consenso al trattamento dei dati compilato e firmato.

PROPRIETA’ INTELLETTUALE DEI PROGETTI:

la proprietà intellettuale dei progetti presentati al bando rimarrà di proprietà esclusiva degli ideatori e sviluppatori. I promotori del progetto “Il futuro parte da qui” garantiscono la massima riservatezza e trasparenza.


PROGETTI VINCITORI

I vincitori del bando “Il Futuro parte da qui” avranno la possibilità di partecipare il 30 gennaio – 1 febbraio 2023 al viaggio esperienziale a Tel Aviv, manifestazione internazionale dal titolo “Cybertech Global Tel Aviv 2023”. Il viaggio è volto ad offrire ai partecipanti un’esperienza internazionale durante uno dei maggiori eventi tecnologici mondiali al fine di esaltare il talento e le attitudini dei giovani italiani. Durante la manifestazione i ragazzi e le start up selezionate avranno la possibilità di presentare le proprie idee innovative sul tema “l’Intelligenza artificiale al servizio delle nuove emergenze globali”.

Durante la permanenza a Tel Aviv verranno organizzati momenti di confronto, presso, a cui saranno invitate le Istituzioni Italiane e internazionali, le Aziende del settore e gli stakeholder internazionali.

TEMI PRINCIPALI: Il progetto “Il futuro parte da qui” 2022/23 avrà come temi specifici:

  • la sostenibilità: ridurre l’estrazione di sostanze naturali dalla crosta terrestre (metalli, combustibili fossili ecc.); ridurre la produzione di sostanze e composti chimici (plastica, diossine ecc.); ridurre il degrado fisico della natura e dei processi naturali (gli habitat marini, boschivi ecc.); ridurre gli ostacoli che impediscono alle persone di soddisfare i bisogni umani fondamentali (condizioni di lavoro, di salute ecc.).
  • la sicurezza: strumenti e tecnologie la cui funzione è quella di proteggere i sistemi informatici dagli attacchi dall’esterno. Questo campo si basa sulla protezione della confidenzialità, integrità e disponibilità di un sistema informatico.
  • la qualità della vita: per qualità della vita si intende il livello di benessere individuale delle persone, o meglio ancora dei cittadini, in relazione al contesto socioculturale e ambientale in cui vivono. I progetti considerati avranno il compito di rispondere alle sfide che la comunità deve affrontare quotidianamente, trovando soluzioni efficaci per il miglioramento della vita delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.